Calcolo ISEE 2022
Calcolo Ravvedimento Operoso
Calcolo TARI 2022
Calcolo IMU 2022
Dichiarazione IMU
Modelli F24 compilabili online
Soluzioni per i Comuni
Visualizzatore Fatture XML

News e aggiornamenti

16/01/2019 - Aggiornamento Calcolo ISEE 2019

E' stato aggiornato il Calcolo ISEE per consentire di applicare correttamente la maggiorazione di 0,5 punti per componenti del nucleo  familiare con disabilità e di gestire coerentemente la scala di equivalenza in caso di soggetti che usufruiscono di prestazioni socio sanitarie residenziali a ciclo continuativo

06/01/2019 - Visualizzatore fatture elettroniche XML e P7M

Abbiamo pubblicato un visualizzatore e validatore di fatture elettroniche in formato XML e P7M pensando che possa essere di utilità per chi ha difficoltà con il nuovo formato previsto per la fattura tra privati.

Il visualizzatore permette di leggere anche gli allegati inviati insieme alla fattura e di mostrare le principali informazioni relative al certificato di firma digitale per le fatture firmate digitalmente.

01/01/2019 - Variazione tasso di interesse legale 2019

Dal 1° gennaio 2019 il tasso di interesse da applicare per il ravvedimento è pari allo 0,8% annuo (Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 12 dicembre 2018, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 291 del 15 dicembre 2018)

Quindi per un ravvedimento sull'acconto o saldo 2018, il calcolo del ravvedimento deve essere effettuato applicando il tasso del 0,3% per i giorni di ritardo relativi al 2018 e il tasso del 0,8% per i giorni di ritardo relativi al 2018.

I calcoli online sono stati aggiornati e prevedono l'applicazione del differente tasso di interesse.

12/03/2018 - IUC 2018 - Online i nuovi Calcoli 2018

Sono online le nuove versioni dei Calcoli IMU, TASI e TARI 2018. Non ci sono particolari novità normative e quindi i calcoli sono sostanzialmente uguali al 2017.

Di nuovo invece c'è che i nuovi Calcoli sono responsive, ovvero si adattano alla risoluzione dei dispositivi. Anche gran parte delle annualità precedenti è responsive e a breve completeremo l'aggiornamento delle rimanenti con integrazioni varie.

Un'altra importante novità è la gestione del Ravvedimento Operoso: in generale il Ravvedimento Operoso è applicabile entro un anno dalla scadenza o comunque entro il 30 Giugno dell'anno successivo (scadenza presentazione Dichiarazione IMU). Dopo tale termine non è possibile utilizzare il Ravvedimento Operoso e il Comune può procedere con l'accertamento con l'applicazione di una sanzione pari al 30% dell'imposta non versata, più gli interessi.

Tuttavia in anni recenti, diversi Comuni hanno regolamentato il Ravvedimento Operoso oltre il citato termine di un anno e per più anni. Comuni che hanno regolamentato il Ravvedimento Operoso oltre l'anno sono ad esempio Roma con una sanzione del 5% oppure Bologna con una sanzione del 9%, ma ce ne sono diversi altri.

Alla luce di queste nuove possibilità (quando è possibile da Regolamento), per i Calcoli dal 2014 in poi (escluso l'anno d'imposta corrente) è possibile modificare la sanzione applicata (in corrispondenza delle informazioni sul Comune) per avere un calcolo con la sanzione corretta.

Viste le numerose modifiche, si prega di segnalare eventuali anomalie. Grazie

01/02/2018 - Calcolo ISEE 2018

E' stato aggiornato il Calcolo ISEE per consentire la simulazione del Valore ISEE relativo al 2018.

27/12/2017 - Modifica del saggio di interesse legale 2018

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze con Decreto del 13 dicembre 2017 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 292 del 15-12-2017, ha fissato la misura del saggio degli interessi legali allo 0,3 % in ragione d'anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2018.

I Calcoli IMU-TASI sono stati aggiornati per applicare il nuovo tasso di interesse dal 1° gennaio 2018. Fino al 31 dicembre 2017 sarà applicato il tasso dello 0,1 %

21/11/2017 - Applicazione della tassa sui rifiuti (TARI). Calcolo della parte variabile

Il MEF ha pubblicato la Circolare 1/DF per l'applicazione della tassa sui rifiuti (TARI). La circolare fornisce chiarimenti sul calcolo della parte variabile della TARI relativa alle utenze domestiche. I chiarimenti riguardano anche le eventuali richieste di rimborso da parte dei contribuenti.

CIRCOLARE N. 1/DF/2017 - Applicazione della tassa sui rifiuti (TARI). Calcolo della parte variabile

02/01/2017 - Variazione tasso di interesse legale 2017

Dal 1° gennaio 2017 il tasso di interesse da applicare per il ravvedimento è pari allo 0,1% annuo (Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 7 Dicembre 2016, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 291 del 14 dicembre 2016).

Quindi per un ravvedimento sull'acconto o saldo, il calcolo del ravvedimento deve essere effettuato applicando il tasso del 0,2% per i giorni di ritardo relativi al 2016 e il tasso del 0,1% per i giorni di ritardo relativi al 2017.

I calcoli online sono stati aggiornati e prevedono l'applicazione del differente tasso di interesse.

1 2 3 4
5
6 7 8 9
amministrazionicomunali.it
amministrazionicomunali.it è una iniziativa di artemedia.it

© Copyright MMXXII - P.IVA 05400000724

css - html5 - Time 0.0059
INIZIO
PAGINA